L’elettrostimolatore è un apparecchio che stimola la contrazione muscolare senza alterare il sistema nervoso attraverso degli elettrodi applicati al corpo.

La scelta del miglior elettrostimolatore deve puntare sui programmi pre-installati di cui dispone a seconda dei propri obiettivi.



L’elettrostimolatore viene utilizzato:



-      nello sport per aumentare la forza, migliorare la velocità di contrazione dei muscoli e per accelerare il recupero dopo un allenamento

Elettrostimolatore: sport



-      in estetica aiuta a rassodare e rilassare la pelle attraverso programmi di tipo drenante e di lipolisi (distruzione dei grassi)

Utilizzare un elettrostimolatore Utilizzare un elettrostimolatore



-      nella riabilitazione terapeutica e nel trattamento del dolore muscolare, articolare o nevralgico attraverso programmi con onde tens che riducono efficacemente il dolore tanto quanto i farmaci ma senza effetti collaterali.

Elettrostimolatore: estetica Elettrostimolatore: estetica



Utilizzare un elettrostimolatore muscolare è molto semplice:



1. si sceglie il tipo di programma in base ai propri obiettivi
2. si applicano gli elettrodi sulla parte da trattare seguendo le indicazioni del manuale di istruzioni
3. si accende l’elettrostimolatore e si seleziona il programma scelto
4. si regola l’intensità dell’impulso elettrico fino a percepire una contrazione muscolare profonda.



L’elettrostimolare è controindicato nei seguenti casi:



- Persone affette da patologie cardiache, aritmie, ipertensione arteriosa, crisi epilettiche, tumori
- Portatori di pacemaker o impianti cardiaci
- Soggetti con ferite aperte e persone che soffrono di fragilità capillare
- Donne in gravidanza.